Quale finalismo aziendale per il bene comune?

Il convegno che si terrà l'otto maggio a Roma, presso l'Università di Tor Vergata vuole dare una risposta a questa pressante domanda

0 130

In un’epoca in cui il rapporto etica – economia è nuovamente posto al centro dell’attenzione e risulta arricchito di diverse valenze ideologiche, viene ad assumere un rilievo centrale il concetto di “bene comune”, non inteso semplicemente quale principio morale cui dover ispirare comportamenti ed azioni, ma quale condizione necessaria a soddisfare, al contempo, interessi specifici (come, ad esempio, quelli di una azienda che opera sul mercato) e interessi generali (che coinvolgono la collettività).

Il Convegno di Studi “Quale finalismo aziendale per il bene comune?” intende affrontare il tema delle componenti dell’interesse primario aziendale, il soddisfacimento dei bisogni attraverso la produzione di beni e servizi utili, la creazione di valore sostenibile e rappresenta l’occasione per la presentazione del libro del Prof. Emiliano Di Carlo, Vice Direttore Esecutivo del Master Anticorruzione “Interesse primario dell’azienda come principio-guida e bene comune” (Giappichelli 2017). Il volume colloca l’obiettivo del bene aziendale in quello ben più ampio del bene comune, integrando valori etici, pilastro dell’anticorruzione, e principi economici nell’ottica della creazione di un equilibrio sostenibile tra etica e business.

Convegno di studi Locandina Programma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: