L’Islanda: l’isola che non c’è della finanza internazionale

0 2

Cosa è successo in Islanda dopo la “rivolta” contro le banche e l’austerità che ha portato alla caduta del governo e all’incriminazione di quei banchieri che avevano creato enormi bolle speculative e alla costituzione di un’assemblea costituente di cittadini per riscrivere la Costituzione? L’Islanda è uscita quasi subito dal radar dei media, in questo vido riassumiamo i fatti della “rivoluzione islandese” e analizziamo il presente della piccola isola nordica.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: