LA RIVOLUZIONE IN ARRIVO NEL GLOBALE catene di fornitura e logistica

0 0

di VLADIMIR YAKUNIN

Lo studio che segue è apparso sulla rivista indiana World Affaris Journal di New Delhi, per l’Italia lo pubblica in esclusiva “la Finanza” con il gentile consenso di World Affaris Journal.
Lo scorso anno, nel numero di febbraio marzo, la Finanza ha già pubblicato uno studio di Yakunin sulle vere origini della crisi globale e sui nuovi equilibri cui essa porterà. Questo nuovo studio prosegue e completa la precedente analisi, incentrandola sui problemi riguardanti le materie prime e la logistica.

 

Questo articolo si concentra sui problemi delle trasformazioni globali nel mondo contemporaneo. Non si limita ad un’analisi dei flussi finanziari e umani, ma solleva questioni importanti del mondo economico e politico in evoluzione e le considera alla luce della imminente rivoluzione delle catene di fornitura globale e nella logistica.

Gli orientamenti recenti della finanza mondiale, i flussi migratori e le trasformazioni globali dell’equilibrio alimentare hanno portato allo spostamento della leadership internazionale da ovest ad est. Il “Post-industrialismo” tuttavia, sembra essere nulla più che un mito destinato a garantire la globale dominazione dell’Occidente e dei suoi paradigmi ideologici.

Utilizzando i dati statistici, questo documento mostra i processi di deindustrializzazione rapida in Occidente e la concentrazione della ricchezza e del potere in Oriente. In conclusione, si considerano le potenziali conseguenze del cambiamento di leadership mondiale e ipotizza un probabile conflitto militare globale. Per sfuggire ad esso, saranno indispensabili nuovi regolamenti e un nuovo sistema di valori basato su principi di armonizzazione, di risoluzione dei conflitti e del progresso, per garantire uno stabile sviluppo del mondo in futuro.

alleghiamo il documento completo in PDF (in inglese) 

 

Wladimir Yakunin, è uno dei più importanti esponenti della classe dirigente russa. E’ il Presidente delle Ferrovie di Stato Russe che costituiscono una poderosa infrastruttura proiettata verso una modernizzazione delle vie di comunicazione della regione che mira a diventare uno dei centri logistici e degli snodi essenziali degli scambi tra Asia ed Europa.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: