La Finanza in Piazza : progresso scientifico e regresso sociale (cap 2)

0 9

Abbiamo attraversato, e stiamo tuttora attraversando, un periodo di straordinario sviluppo tecnologico. Le rivoluzione informatica, telematica e cibernetica hanno avuto un impatto addirittura superiore a quello della rivoluzione industriale.  Nonostante questo l’enorme progresso scientifico e l’aumento esponenziale della produttività, ad esso correlato, non solo non hanno garantito una crescita corrispondente di benessere, tutele e diritti, e un generalizzato miglioramento delle condizioni dei lavoratori, ma al contrario si è assistito a un graduale peggioramento di tali indicatori che, negli ultimi 20 anni, assume le caratteristiche di un drammatico regresso economico e sociale che ha investito sopratutto i giovani.

Perchè questo è avvenuto?

Giorgio Vitangeli, direttore de “la Finanza” tenta di rispondere a questa domanda durante l’incontro de “la finanza in piazza” insieme agli analisti finanziari Alfonso Scarano e Paolo Sassetti, tenutosi a Roma con la collaborazione del MeetUp 878, gruppo romano del movimento 5 stelle.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: