La bomba di Tremonti: non è una rivolta, è una rivoluzione

0 2

Alla presentazione del suo ultimo libro “mundus furiosus”, presso la Fondazione Craxi, Giulio Tremonti ha parlato del delicato momento storico che stiamo vivendo. Pericoli di guerre globali, ruolo delle elites finanziarie nel controllo dell’economia globale e nell’imposizione di una visione culturale, fallimento dell’Unione Europea e disfunzionalità dell’euro, populismi… l’ex ministro dell’economia ha parlato di temi scottanti e ha raccontato senza reticenze cosa è successo durante la caduta del governo Berlusconi e chi, e perché, ha stabilito che in Italia ci dovesse essere un “regime change”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: