Italcementi lancia prestito obbligazionario a 5 anni per 350 milioni di euro

0 0

Prezzo di emissione pari a 99,477, cedola fissa annuale al 6,125%

Bergamo, 14 febbraio 2013, Italcementi ha collocato oggi sul mercato europeo un prestito obbligazionario, a tasso fisso, della durata di 5 anni per un importo nominale di 350 milioni di euro, nell’ambito del proprio Programma Euro Medium Term Note. L’attuale emissione (rating Ba2 per Moody’s e BB+ per Standard and Poor’s), effettuata dalla controllata Italcementi Finance S.A. e garantita da Italcementi S.p.A., ha raccolto adesioni per più di 2,5 miliardi di euro, pari a oltre 7 volte la richiesta al mercato. Parte preponderante della raccolta è giunta da operatori internazionali. Le obbligazioni, riservate esclusivamente ad investitori qualificati e con un taglio minimo di 100.000 euro, pagano una cedola annuale fissa del 6,125%. Il prezzo di emissione è pari a 99,477. Il tasso di rendimento lordo effettivo a scadenza è pari al 6,25%, corrispondente ad un rendimento di 515,5 punti base sopra il tasso di riferimento. La data di regolamento della sottoscrizione del prestito obbligazionario, i cui titoli saranno quotati alla Borsa del Lussemburgo, è fissata al 21 febbraio prossimo; la data di scadenza è il 21 febbraio 2018. “Questo bond è destinato al rifinanziamento del debito in scadenza e alla riduzione dell’utilizzo delle linee di credito committed di back up, approfittando di una favorevole condizione di mercato e dell’interesse manifestato dagli investitori sulla nostra società – ha sottolineato Giovanni Maggiora, CFO di Italcementi – L’emissione permette un’ottimizzazione della struttura e della vita residua del debito, oltre alla diversificazione delle fonti di provvista. L’importo è coerente con la riduzione del fabbisogno finanziario del Gruppo, il cui debito netto è sceso a fine 2012 sotto i 2 miliardi di euro, con un calo di circa 100 milioni rispetto a un anno prima”. L’operazione di collocamento è stata curata da Banca IMI, BNP Paribas, Credit Agricole, Natixis e Unicredit Bank in qualità di Joint Lead Manager. Il presente documento non costituisce un’offerta degli strumenti finanziari cui viene fatto riferimento. Tali strumenti finanziari non sono stati e non verranno registrati ai sensi del U.S. Securities Act del 1933 (il “Securities Act”) e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti, e a o per il beneficio di US persons (come definite nel Securities Act), salvo ai sensi di esenzioni applicabili

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: