Il ruolo di Roma nel nuovo mondo multipolare: videointervista a Serena Forni

0 8

Roma non è una città come le altre: già caput mundi 2000 anni fa, ha rappresentato, insieme alla Grecia, una delle maggiori radici dell’Europa e dell’Occidente.
Nella città eterna è nato il concetto di diritto come tutt’ora lo concepiamo e applichiamo, a Roma si è stabilita la capitale del cristianesimo e sempre a Roma e’ stato firmato nel 1957 il trattato che istituiva la Comunità Economica Europea.
In un contesto di ritrovata centralità del mediterraneo come luogo di incontro culturale ed economico e area essenziale per gli equilibri geopolitici mondiali, Roma può svolgere un ruolo di ponte dell’Occidente con il mondo arabo/musulmano e con l’Asia, ma soprattutto di simbolo e motore di un’identità europea che, pur se ancora non sufficientemente delineata, rappresenta un elemento imprescindibile per la creazione di un’Europa realmente unita che possa relazionarsi in maniera paritaria con i grandi soggetti globali quali la Cina, gli Usa e le nuove potenze emergenti.
Di questo e altro parla nell’intervista concessa a “la Finanza” Serena Forni, Responsabile delle Relazioni Internazionali di Roma Capitale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: