Il distacco tra opinione pubblica e istituzioni nell’Europa “delle banche” e del “pensiero unico”

0 1

Con molto ritardo commentatori ed esperti si sono accorti che dalle urne emerge, in tutta Europa una crescente contestazione per le istituzioni europee e nazionali e una domanda di cambiamento sempre più diffusa e radicale. Ma le spiegazioni che questi autorevoli politici, commentatori e giornalisti danno sono parziali e non vanno all’essenza del fenomeno. Non è infatti esclusivamente l’U.E con le sue regole sempre più dogmatiche e autoreferenziali ad essere ormai priva di sostegno democratico tra i popoli europei, ma l’intera visione economica, politica e si potrebbe dire culturale che le elites intellettuali del vecchio continente difendono ad avere ormai fatto il suo tempo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: