Energia elettrica: manca un piano strategico e i prezzi salgono

0 0

 

Nonostante la capacità di produzione di energia elettrica dell’Italia superi la domanda, anche a causa dei minori consumi industriali dovuti alla crisi, la nostra bolletta è tra le più care d’Europa, e il costo continua a salire. In questa intervista Carlo De Masi, Segretario generale della FLAEI CISL, ci spiega come la mancanza di una seria programmazione abbia determinato questa situazione e propone soluzioni per la riduzione dei costi energetici e il rilancio dell’occupazione nel settore.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: