Deep web: il lato oscuro di internet

0 1

Un mare vastissimo di siti illegali, invisibili agli utenti comuni, in cui prosperano gli affari più sporchi e le perversioni più estreme, dalla pedopornografia alla droga, dal commercio di armi alla prostituzione. E’ il deep web, usato dagli haker per comunicare liberamente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: