Cucuccio: l’educazione finanziaria per un mercato del credito efficiente

0 4


L’Italia è il fanalino di coda, a livello europeo, per l’educazione finanziaria e questo ha un impatto negativo non solo sulla sicurezza ed efficienza dei mercati finanziari, ma anche sul sistema Paese in generale. Ad affermarlo è Filippo Cucuccio,  che nella sua qualità di giornalista economico ha coordinato una tavola rotonda nell’ambito di un convegno organizzato presso l’Università Sapienza di Roma, su questo tema cruciale. Il dottor Cucuccio, traendo spunto dagli esiti della tavola rotonda,  spiega anche cosa stanno facendo le Istituzioni preposte per colmare il gap che il nostro Paese ha accumulato rispetto ai partner europei sull’alfabetizzazione finanziaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: