Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2017 La Finanza sul Web | Articolo visto 2995 volte 06 febbraio 2017

Le vere ragioni della nascita dell’euro: intervista ad Antonio Costa

Di Arnaldo Vitangeli  •  Inserito in: Finanza Internazionale, Primo Piano

Ormai è un dato acclarato che la Germania è il Paese che più di tutti ha beneficiato dall’adozione dell’euro. Ma quale è stata la ragione che ha spinto gli altri Paesi europei, Italia per prima, ad accettare una moneta disegnata come un abito su misura per la Germania? E quali sono gli errori che hanno portato un sogno di unità come il progetto dell’integrazione europea a trasformarsi in un incubo da cui sempre più Paesi, spinti dalle proprie opinioni pubbliche, pensano di fuggire? A queste e altre domande risponde Antonio Costa, ex Direttore Generale per l’Economia e la Finanza della Commissione Europea e considerato uno dei padri dell’euro, verso il quale però, sin dall’epoca della sua creazione, aveva espresso pesanti critiche, ritenendo che la monete comune, pur a suo avviso necessaria, stava nascendo su presupposti sbagliati.

 

 

 

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Arnaldo Vitangeli » Articoli 123 | Commenti: 202

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: