Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2015 La Finanza sul Web | Articolo visto 6213 volte 23 dicembre 2015

Incredibile: nella rete in fibra ottica la Campania è al primo posto in Italia

Di Redazione  •  Inserito in: Flash, Notizie dalle Società, Uncategorized

La regione che per prima in Italia ha completato il programma per la realizzazione  della rete di nuova generazione  in fibra ottica, che con la banda ultralarga consente un balzo in avanti nel campo della telecomunicazione, è la Campania. Abituati come si è da troppo tempo a vederla agli ultimi posti in tante classifiche nazionali, la notizia è indubbiamente sorprendente. Ma a confermarla senza ombra di dubbio è Telecom Italia che in un comunicato stampa diramato alcuni giorni or sono  ha annunciato che “la Campania è la prima regione italiana ad aver completato il programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica, che consentirà una politica integrata di sviluppo del territorio”.

Ma vediamo come è stato conseguito questo primato, le sue caratteristiche, le sue implicazioni.

Il Ministero per lo sviluppo economico ha emesso il bando attraverso Infratel, la società del Gruppo Invitalia incaricata di attuare il piano nazionale “Banda larga” ed il progetto strategico “Banda Ultra Larga” approvato dalla Commissione Europea.  Ad aggiudicarsi il bando è stata Telecom Italia, che ha realizzato  gli interventi infrastrutturali  nei 155 Comuni campani  coinvolti nel progetto.

Il comunicato stampa della Telecom precisa che al piano originario, che prevedeva il collegamento nella rete in fibra ottica per 119 Comuni, ne sono stati aggiunti altri 36 “grazie  all’azione dell’Amministrazione regionale del presidente De Luca”. Sì: proprio il controverso presidente il cui decisionismo è uno dei bersagli favoriti delle caricature di Crozza  “nel Paese delle meraviglie”.

E’ dunque con comprensibile e giustificata soddisfazione che De Luca ha dichiarato che  “il completamento degli interventi per la banda ultralarga in Campania è un risultato che pone la nostra Regione all’avanguardia in Italia sul piano dell’innovazione tecnologica”, preannunciando che in adesione al Quadro europeo “Horizon 2020” per la ricerca e l’innovazione nei prossimi anni la Regione Campania sarà impegnata  nell’attuazione degli ulteriori interventi che garantiranno la fornitura dei servizi a banda ultralarga a tutto il resto del territorio.

Simone Battiferri, direttore Business di Telecom Italia-TIM, ha sottolineato a sua volta come la Campania sia stata la prima Regione ad aver avviato il bando del Piano strategico nazionale per la banda ultralarga, ed oggi  “può vantare il primato di avere una infrastruttura di nuova generazione già operativa, che consente ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale, oltre ad una copertura infrastrutturale in linea con i Paesi europei più all’avanguardia”.

Gli interventi infrastrutturali realizzati hanno comportato un investimento complessivo di oltre 175 milioni di euro: di essi 117 milioni sono stati finanziati utilizzando i fondi europei FESR, e 57 milioni sono stati stanziati da Telecom. Ed anche questa è una novità sorprendente: spesso in passato le Regioni meridionali hanno perduto la possibilità di usufruire dei finanziamenti europei per non aver presentato progetti validi nei tempi stabiliti.

Dall’avvio dei lavori , avvenuto circa un anno e mezzo fa, cioè nell’estate 2014 in provincia di Salerno, Telecom Italia ha posato  più di seimila chilometri di cavi in fibra ottica. Sono state connesse  un milione e 147 mila unità immobiliari, per un bacino di quasi tre milioni di abitanti; 16 aree industriali, oltre 1.400 sedi della Pubblica Amministrazione, tra cui 275 tra ospedali e sedi sanitarie, 562 istituti scolastici e 183 sedi delle Forze Armate.

La realizzazione di questo progetto, assieme al piano di sviluppo della rete NGAN -Next Generation Access Network (Rete di accesso di nuova generazione) che Telecom Italia sta autonomamente implementando con propri capitali, consente  oggi di coprire con fibra ottica il 71% del territorio regionale, facendo così della Campania una delle Regioni italiane più avanzate nel settore strategico delle telecomunicazioni, infrastruttura  oggi essenziale per ogni piano di sviluppo.

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 673 | Commenti: 284

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: