Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2015 La Finanza sul Web | Articolo visto 11400 volte 19 gennaio 2015

Ecco perché il franco si è sganciato dall’euro

Di Redazione  •  Inserito in: Finanza, Finanza Internazionale, Primo Piano

Recentemente il franco svizzero ha abbandonato collegamento con l’euro, che era stato stabilito nel 2011, in piena crisi del debito sovrano dell’Europa. Ma non è questa la sola misura eccezionale presa dalla Svizzera: gli elvetici infatti hanno anche deciso di applicare un tasso negativo ai depositi nelle banche dello 0.75%, che tradotto significa che chi mette i soldi nelle banche svizzere deve pagare lo 0.75% di interessi, e hanno silenziosamente e gradualmente invitato molti clienti a chiudere i loro conti. Ma quali sono le ragioni di queste che potrebbero sembrare misure autolesioniste? Cosa temono in Svizzera?

Giorgio Vitangeli  e Antonio De Martini rispondono a questa e ad altre domande sul “caso Svizzera”.

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 667 | Commenti: 191

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: