Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2014 La Finanza sul Web | Articolo visto 9009 volte 27 novembre 2014

Italcementi firma Memorandum of Understanding per un impianto eolico da 320 MW in Egitto

Di Redazione  •  Inserito in: Notizie dalle Società

Il Consigliere Delegato Carlo Pesenti firma l’accordo con il Ministro egiziano degli Investimenti Salman, durante la visita del Presidente egiziano Al-Sisi a Roma.

 

- Italcementi Group, che in Egitto rappresenta uno dei maggiori investitori esteri nel Paese, ha firmato un Memorandum of Understanding con il Ministro degli Investimenti Ashraf Salman, per lo sviluppo di un impianto eolico da 320 MW nell’area del Mar Rosso. L’accordo complessivo, che si inserisce nelle politiche di efficienza energetica stabilite dal Paese, prevede anche la realizzazione di progetti innovativi per l’uso di combustibili alternativi negli impianti per la produzione di cemento di Suez Cement Group of Companies (Italcementi Group) in Egitto.

La prima fase dell’impianto eolico (pari a 120 MW) prevede un investimento di 200 milioni di dollari. I lavori civili saranno finalizzati nei prossimi mesi, al fine di consentire l’installazione delle turbine a partire dal secondo semestre del 2015.

Il Memorandum of Understanding è stato firmato a seguito della riunione del Business Council italo-egiziano che si è tenuto a Roma alla presenza del Presidente della Repubblica Araba d’Egitto Abdel Fattah Al-Sisi. Il Memorandum è stato firmato dal Ministro Egiziano degli Investimenti Ashraf Salman e dal Consigliere Delegato di Italcementi Carlo Pesenti, alla presenza di Mounir Fakhry Abdel Nour, Ministro egiziano dell’Industria e del Commercio, e di Carlo Calenda, Vice Ministro dello Sviluppo Economico.

“Per primi, come “pionieri”, abbiamo avuto fiducia nell’enorme potenzialità dell’Egitto nel settore delle energie rinnovabili” ha sottolineato Carlo Pesenti “e abbiamo contribuito con la nostra esperienza internazionale nel supportare la definizione del framework generale che può ora realmente attrarre investitori privati dall’estero. È quindi con particolare soddisfazione che vediamo adesso la finalizzazione del framework legislativo da parte del Governo egiziano, un passo cruciale per ridefinire il mix energetico del Paese con il contributo del settore privato”.

L’impianto eolico – localizzato in un’area desertica a nord di Hurghada rappresenta il primo investimento diretto estero nel campo delle energie rinnovabili in Egitto e si sposa perfettamente con gli obiettivi del Governo egiziano, che mira ad avere il 20% della capacità installata da energie rinnovabili entro il 2020.

Dal 2001, inizio della presenza in Egitto, il Gruppo Italcementi ha investito più di 1 miliardo di euro nell’economia del Paese. Il Gruppo Italcementi attualmente opera con 5 impianti per la produzione del cemento in Egitto.

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 673 | Commenti: 277

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: