Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2014 La Finanza sul Web | Articolo visto 13846 volte 21 agosto 2014

Bankitalia – Visco rassicura: l’oro è degli italiani. Ma cosa dice la legge?

Di Arnaldo Vitangeli  •  Inserito in: finanza italiana

Nell’ultima assemblea della Banca d’Italia, la prima dopo l’approvazione del decreto Imu-Bankitalia, il governatore Visco ha assicurato che le riserve auree italiane, le terze al mondo per valore, appartengono al popolo italiano, ma la legge in proposito è quanto mai ambigua. L’unica cosa certa è il forte aumento dei dividendi che la nuova legge assicura alle banche private partecipanti, sul resto regna la confusione.

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Arnaldo Vitangeli » Articoli 119 | Commenti: 285

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

  • Ma di chi sono le riserve auree della Banca d’Italia?

              di Giorgio Vitangeli   Centocinquantadue miliardi di dollari o, se preferite, centodieci miliardi di euro. E non è del tutto chiaro di chi siano. Una somma enorme che, pur con qualche oscillazione, cresce...

  • Ma perchè sono stati accorpati i decreti IMU e Bankitalia?

    A quanto pare, dovrei fare  una postilla al mio intervento sulla web-tv de “la FINANZA”, riguardo al decreto Imu-Banca d’Italia. Affermo infatti in quella conversazione con Antonio De Martini che...

  • Le prospettive del Private Equity in Italia: intervista a Eugenio Preve

        Il private equity: uno strumento poco usato in Italia che potrebbe garantire risorse per lo sviluppo: ce ne parla Eugenio Preve, Head of Italy Private Equity Cinven.         ...

  • Saccomanni, l’inglese, e i cacciatori di teste

    di Giorgio Vitangeli Lo confesso, malgrado tutto il ministro dell’economia Fabrizio Saccomanni, mi è istintivamente simpatico, e tifavo per lui quando era in pista per la carica di governatore. E glie...

  • IL FISCO NON DORME MAI

    L’imposta sui rendimenti dei risparmi degli Italiani da domani subirà l’ennesimo aumento. Tutto il risparmio, insomma, sarà tassato al 26%, con l’eccezione di Bot, Btp e buoni fruttiferi postali nonché...

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: