Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2014 La Finanza sul Web | Articolo visto 13255 volte 22 settembre 2014

La ricetta per la crescita dei Brics è quella dell’Italia del miracolo economico

Di Redazione  •  Inserito in: Economia Internazionale, Primo Piano

Il manifesto  di Rio de Janeiro, in cui gli esperti dei Paesi BRICS indicano le linee di un’economia alternativa al “pensiero unico” , sembra quasi una fotografia dell’Italia del ventennio postbellico

 

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 656 | Commenti: 435

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

  • Dai BRICS una nuova visione di sviluppo economico

    Il mondo occidentale si trova di fronte ad una scelta epocale. A fronte di una escalation di crisi economiche e finanziarie, in un periodo di grandi stress nelle relazioni internazionali...

  • La rivolta degli studenti di economia contro il pensiero unico

      Nelle università di tutto il mondo gruppi organizzati di studenti chiedono un maggiore pluralismo nell’insegnamento dell’economia. All’origine di questa “rivolta” contro i dogmi del pensiero economico egemone, c’è la crisi,...

  • GBexit, Trump, Le Pen. Verso il crollo del mondo unipolare?

    Il “combinato disposto” tra tamburi di guerra in Libia e nel Vicino Oriente, stagnazione dell’economia quale risultato della bolla finanziaria ancora in atto con i crescenti atti di indipendenza nazionali...

  • WEB MIND marzo quinta

      in questa puntata:- IL BUCO DA 40 MILIARDI DEI DERIVATI: SARANNO I CITTADINI A PAGARE?- la Pirelli cinese un altro pezzo dell’industria italiana in mani straniere- La banca dei BRICS...

  • Pezzani: oltre la finanza, un nuovo modello sociale di riferimento

    Il modello capitalistico europeo ha subito una “mutazione genetica” con la vittoria del capitalismo liberista di stampo anglosassone sull’economia sociale di mercato del vecchio continente? abbiamo abbracciato un modello economico...

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: