Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2014 La Finanza sul Web | Articolo visto 13840 volte 22 settembre 2014

La ricetta per la crescita dei Brics è quella dell’Italia del miracolo economico

Di Redazione  •  Inserito in: Economia Internazionale, Primo Piano

Il manifesto  di Rio de Janeiro, in cui gli esperti dei Paesi BRICS indicano le linee di un’economia alternativa al “pensiero unico” , sembra quasi una fotografia dell’Italia del ventennio postbellico

 

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 665 | Commenti: 254

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

  • Dai BRICS una nuova visione di sviluppo economico

    Il mondo occidentale si trova di fronte ad una scelta epocale. A fronte di una escalation di crisi economiche e finanziarie, in un periodo di grandi stress nelle relazioni internazionali...

  • La rivolta degli studenti di economia contro il pensiero unico

      Nelle università di tutto il mondo gruppi organizzati di studenti chiedono un maggiore pluralismo nell’insegnamento dell’economia. All’origine di questa “rivolta” contro i dogmi del pensiero economico egemone, c’è la crisi,...

  • GBexit, Trump, Le Pen. Verso il crollo del mondo unipolare?

    Il “combinato disposto” tra tamburi di guerra in Libia e nel Vicino Oriente, stagnazione dell’economia quale risultato della bolla finanziaria ancora in atto con i crescenti atti di indipendenza nazionali...

  • Cordial-mente le leve della crescita

    La seconda edizione del salotto culturale della capitale, organizzato dalla fondazione Lab-Pa (Laboratorio per la Pubblica Amministrazione) ha affrontato il tema delle leve e delle strategie per una più robusta...

  • WEB MIND marzo quinta

      in questa puntata:- IL BUCO DA 40 MILIARDI DEI DERIVATI: SARANNO I CITTADINI A PAGARE?- la Pirelli cinese un altro pezzo dell’industria italiana in mani straniere- La banca dei BRICS...

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: