Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2013 La Finanza sul Web | Articolo visto 17230 volte 24 settembre 2013

Roberto Saviano: il plagiario

Di Vittorangelo Orati  •  Inserito in: La Coda dello Scorpione, Primo Piano

Da qualche parte  dei suoi Minima Moralia Adorno   mi par ricordare che affermi  che  “con il tempo la pelle diventa un organo del cervello” ( il concetto è più o meno  questo;  dove “tempo” sta per esperienza e quindi per saggezza da età matura). Non posso che confermare questo adagio, anche se i simulatori  e i dissimulatori  abbondano,  e non sempre  si ha  energia, tempo e voglia di mettere in moto il collegamento tra la ragione e il derma. Su Saviano ( Roberto), l’aedo di  “La Repubblica” e delle “anime belle “ che vi gravitano intorno,   dimentiche di che pasta debba in realtà essere fatto un vero intellettuale ( nella tradizione che va da Socrate a  Sartre, passando per   Bacone, Pisacane, Benda, Guevara), non è stato neanche il caso di sottoporre a test il summenzionato principio del grande francofortese,  bastando aver a mente in cosa squallida ormai consista la “industria culturale”  con le sue star preconfezionate  ad hoc per un crescente esercito di beoti eterodiretti da “critici”  e conduttori televisivi  a libro paga  dei “grandi “ (?) editori. Basti pensare al silenzio che ha accompagnato la scomparsa di fatto della UTET ( già POMBA), plurisecolare casa editrice torinese, autentico orgoglio della cultura italiana,   a cui si dovrebbe dedicare , seppure ex post, un particolare epitaffio: “ Una perdita nel  Patrimonio dell’Umanità, nella fragorosa indifferenza della presunta intellettualità italiota” . Ben altro destino, di contro e a controprova, dell’ anacronistico  e fallimentare ISTITUTO DELLA ENCICLOPEDIA ITALIANA, a tutto carico dei contribuenti italiani, ma guarda caso distributore di prebende e cariche  elargite dal milieu politico tricolore.  Da ultimo presieduta da quell’Amato tanto caro al Colle,  nonostante sia da annoverare  tra i maggiori responsabili del declino economico del nostro derelitto Paese e non proprio adamantino rappresentante del “Diritto”. Come per tabulas dimostrato da “Il Fatto quotidiano” , con prove che,  pur in dose omeopatica,  avrebbero altrove  ( pur lontano dal regno di Utopia)comportato le dimissioni da ogni carica pubblica e a fortiori da  membro appena eletto della Corte Costituzionale,  con viatico “napolitanenses”.

 Torniamo a Saviano da Caserta, il cui contributo al mondo non va oltre l’aver diffuso il messaggio che la malavita organizzata ( mafia, camorra etc.)  è alquanto “cattivella”. Cosa che sin dalla prima fasciata le mamme meridionali da secoli notificano quotidies ai loro figli. Ebbene, dal “Corsera”  on line di domenica 22 settembre  apprendiamo  una notizia che su “La Repubblica”  sul web non siamo stati in grado di rintracciare : “  <Copiate alcune pagine di Gomorra> Saviano e Mondadori condannati in appello.”

 Sappiamo come per uno “scrittore”   il plagio rappresenti una condanna senza bisogno di  appello,  rappresentando il massimo della vergogna.  Ma  tale vergogna  è estranea al vate di Terra di Lavoro che su facebook ( secondo l’articolo del quotidiano di via Solferino),  nel riconoscere l’accusa,  si difende con un argomento di uno squallore logico e morale da Guinnes  dei primati ( ogni riferimento alla capacità di  mimesi dei progenitori dell’homo sapiens è casuale,  ma letterariamente intrigante) che la materia copiata  non supera le due pagine ovvero lo 0,6% del suo libro!

 Non ricorda questo fustigatore del “Cavalier Berlusconi”  l’argomento principe della difesa  di quest’ultimo e di quella dei suoi supporter  a proposito del reato di evasione fiscale che lo ha visto condannato in via definitiva in Cassazione? L’argomento è del tutto analogo a quello mobilitato dal pensatore della ex Campania Felix: la  trascurabilità della somma evasa rispetto alle somme pagate dal tycoon di Arcore ( tacendo della enormità della cifra evasa e però caduta per massima parete in prescrizione).

 Dove è l’enormità dell’offesa all’intelligenza “messa in campo” dai due omologhi condannati?Nel confondere quantità e qualità. Che direste di una donna fedifraga che,  colta sul fatto,  eccepisse a sua discolpa la breve durata del rapporto con l’amante afflitto da eicalutio precox?

Per quanto mi riguarda  non riesco a copiare da me stesso se non riconoscendo che la nuova formulazione di un mio scritto ( scientifico)  è non migliore di  una sua precedente e pubblicata  stesura. Tra l’altro copiare è lavoro ingrato e nega ogni piacere della “scrittura”. E se fossi accusato fondatamente di plagio mi ritirerei su Monte Athos.

 Sono curioso su quanto farà  “La Repubblica” con il suo Saviano a proposito della “coicidentia oppositorum” con il biasimato  Berlusconi. Capirà mai che non si tratta di giochi della dialettica ma bensì di una omogeneità  in materia etica? E il popolo “viola”,  che non va oltre la denuncia degli “eccessi” in un mondo altrimenti buono e bello così com’è,   chi potrà far assurgere a prototipo da imitare? Imitare ( fuori dalla satira), copiare et similia: non sta lì lo scandalo irrisarcibile?

 Vittorangelo Orati (vitorati@alice.it)

 

Sul tema “Saviano economista” si consiglia la lettura dell’articolo linkato.

http://www.lafinanzasulweb.it/2011/rattristanti-spigolature-su-economistici-pret-a-porter-di-varie-taglie/

 

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Vittorangelo Orati » Articoli 44 | Commenti: 266

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

  • Orati scrive a Imposimato su Saviano

    Il recente pezzo di Vittorangelo Orati su Saviano, dal titolo “Saviano il plagiario, pubblicato su “lafinanzasulweb”  www.lafinanzasulweb.it/2013/roberto-saviano-il-plagiaro/  ha suscitato, come era ovvio, consensi e polemiche. Allo scopo di fugare possibili dubbi di un’acrimonia...

  • FIAT; MORGANTI (ELD) SACCHEGGIO E VERGOGNA PER L’ITALIA

    “Fiat cambia nome in FCA, avrà la sede legale in Olanda, pagherà le tasse in Inghilterra e sarà quotata a Wall Street. Di italiano sono rimasti solo i soldi che...

  • Tra i meandri accademici de “ Le tasse e la politica fiscale” con lo “scout” Alesina

     Sarà per l’assenza di Giavazzi che lo carica nelle loro esternazioni italiane  in tandem sul “corsera” o qualche altra motivazione che in verità ci sfugge, sta di fatto che  la...

  • Elio Lanutti: il casinò globale della finanza

    Alla presentazione del libro “Il casinò globale della finanza” di Mario Lettieri e Paolo Raimondi abbiamo incontrato Elio Lanutti. Lanutti ha commentato il contenuto del libro, attaccando il sistema finanziario...

  • Il futuro dell’Italia nella crisi

    Di seguito il servizio video completo della presentazione del libro del prof. Paolo Savona ´Eresie, esorcismi e scelte giuste per uscire dalla crisi. Il caso Italia´   Poichè il servizio video della presentazione...

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: