Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2013 La Finanza sul Web | Articolo visto 11390 volte 09 aprile 2013

Rigore e sviluppo sono incompatibili

Di Redazione  •  Inserito in: Flash, Video

In questa clip, registrata durante uno degli incontri de “lafinanzainpiazza” Paolo Sassetti, analista finanziario indipendente che collabora da anni con “la Finanza” spiega cosa sia, in termini economici, lo sviluppo e come lo si ottenga e, di conseguenza,chiarisce i motivi per i quali le politiche rigoriste volute dall’Europa non possano conciliarsi con lo sviluppo auspicato da tutti anche per poter aggredire il debito pubblico.

 

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 667 | Commenti: 183

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

  • I focus di lafinanzasulweb: IL DEBITO PUBBLICO

    I focus di Lafinanzasulweb.it sui temi  che animano il dibattito contemporaneo. In questo modo intendiamo offrire chiavi di lettura, spunti per l’approfondimento e visioni di scenario per orientare la comprensione dell’attualità...

  • Gestione fondamentale di portafoglio in stile “value” su base statistica

    Nel 2005 i nostri collaboratori Paolo Sassetti ed Alfonso Scarano elaborarono questa ricerca, ispirata agli studi accademici dei proff. French e Fama. Successivamente effettuarono una simulazione in tempo reale di...

  • LA FINANZA IN PIAZZA!

    Il direttore de Lafinazasulweb Giorgio Vitangeli, insieme agli esperti di economia e collaboratori de “La Finanza” Paolo Sassetti ed Alfonso Scarano incontreranno il 4 novembre 2012 i cittadini , in...

  • La Grecia, la speculazione e l’assenza dell’ Europa.

    il partenone

    Dopo il martedi’ nero che ha visto Piazza Affari sprofondare a – 6,8%  e le borse di mezzo mondo crollare drammaticamente, ci si aspettava, nella giornata di oggi, un balzo positivo,...

  • Una modesta proposta sugli eurobond

    di Paolo Sassetti  D’improvviso nel dibattito politico italiano è apparsa la parola salvifica degli “eurobond”.  Ma se la classe politica italiana la ha rapidamente fatta assurgere a ricetta risolutiva per ogni...

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: