Europa Nord America Centro America Sud America Africa Asia Oceania

Home | ©2013 La Finanza sul Web | Articolo visto 8603 volte 28 gennaio 2013

No della Commissione agricoltura al libero impianto di nuovi vigneti

Di Redazione  •  Inserito in: Europa, Flash, Planisfero

 

A stragrande maggioranza la Commissione agricoltura del Parlamento europeo ha ribadito il suo “no”  alle proposte della Commissione, che nell’ambito della riforma del settore del vino, contemplavano la  liberalizzazione delle licenze per impiantare vigneti.

Attualmente, com’è noto, le superfici coltivate a vigneto non possono essere ampliate, onde evitare una sovraproduzione che turberebbe profondamente il mercato, con inevitabili cadute dei prezzi che rovinerebbero i produttori vitivinicoli. Per impiantare nuovi vigneti occorre una licenza o, in pratica, comprare i diritti d’impianto da altri agricoltori che invece espiantano, rinunciando alla coltivazione.

“Sui diritti d’impianto la Commissione agricoltura ha ottenuto una vittoria importante, che apre uno spiraglio nei futuri negoziati che ci attendono con le altre istituzione della UE”, ha commentato l’europarlamentare trevigiano Giancarlo Scottà (Lega Nord).

“Da relatore del pacchetto sull’OCM unica in cui era inclusa anche la riforma del settore vitivinicolo – ha aggiunto- mi ritengo soddisfatto di questo risultato che siamo riusciti a raggiungere grazie ad un ottimo lavoro di squadra con i produttori ed i Consorzi”, osservando infine che “quando andremo a confrontarci con il Consiglio e la Commissione dovremo battere i pugni sul tavolo affinché passi la nostra posizione che non lascia spazio ad alternative”.

Questo dell’impianto dei nuovi vigneti è un classico esempio di contrasto tra organi istituzionali dell’UE: da un lato la Commissione, che in nome dei principi astratti del liberismo vorrebbe liberalizzare quanto più possibile; dall’altro i parlamentari eletti, che dovendo rispondere ai loro elettori, sono più vicini invece agli interessi concreti  dei produttori sul territorio. Vedremo come questa divergenza verrà superata.

ScarsoMediocreSufficienteDiscretoBuono
Loading ... Loading ...

Autore: Redazione » Articoli 667 | Commenti: 159

Seguimi su Twitter | Pagina Facebook

0 Commenti   •  Commenta anche tu!

Nessun Commento ancora. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento   •   Leggi le regole

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Abbonati

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua casella email

Inserisci la tua email: